Introduz.- Bibliogr. - Piumovimento dalle Dolobiti

Vai ai contenuti

Menu principale:

Introduz.- Bibliogr.



Foto della massima affrescata alla base della chiesa di S.Agapito di Cesio

                                                                                                                                                                                               

Questa raccolta di note rappresenta una collezione descrittiva  di 
 escursioni in montagna
effettuate dal 1971 e sono continuate con le pubblicazioni di percorsi ad anello
scaricabili gratuitamente con le tracce GPS dal menù Link utili.
La cosa importante è che possano essere utili ai giovani che vanno in montagna e
con il telefonino possono visualizzare in loco le info che interessano.
La pubblicazione dei percorsi è in continua evoluzione ed arricchimento mano a mano che ritroviamo  le foto od i negativi relativi.
Buone escursioni, Gian ed Ivana.



Ho sempre preso appunti sulle escursioni che facevo, con l'intento di poterle ricordare ed anche con la speranza che potessero essere utili a qualcuno. Ho accumulato ed ammucchiato, cercando di emulare (con poco esito...) gli stili dei pochi grandi che hanno lasciato una impronta notevole nelle scritture di montagna. L'idea prorompente di pubblicare un libro è sempre stata rimandata. Ho sempre ritenuto che gli scritti andassero fatti alla fine della esperienza di montagna, con il senno di poi, soprattutto quando l'età della pensione lascia più tempo alla obiettività nel riportare le cose scritte ed il bagaglio culturale specifico è soddisfacente.                                                          

Nel frattempo si è sviluppata la tecnologia informatica, è nata la tecnologia GPS e l'idea della pubblicazione di un libro mi è parsa sempre più inefficace per i miei ideali (idea di regalare ai giovani quello che posso sulle montagne che ho conosciuto). 'Scripta manent' questo è fuori dubbio, consultiamo ancora opere stampate del 1600, 1800: ma la creazione di un sito internet quanto potrebbe durare nel tempo? Ci ho pensato molto bene, le scritture su pietra preromane si leggono ancora bene, posseggo un libro di A.Piloni (1607) del 1929 che ormai è semidistrutto ed attaccato dalle muffe gialle...certe guide dei Monti d'Italia e le guide di Ottone Brentari non si trovano più in libreria, figurarsi fra trent'anni un libercolo come quello che potrei lasciare io. 
I primi siti internet risalgono ai primi anni '80 ed io li ho vissuti sin dalla loro nascita.
Ciò che è stato scritto e diffuso nel Web da persone ormai passate a miglior vita, loro ed il loro computer ed i loro dischetti obsoleti, rimane ancora oggi egregiamente leggibile nel 2015 nei computers della rete Web, come immodificabili siti fossili. La tecnologia attuale permette una memoria che ci appare quasi infinita nella pancia dei provider e la tecnologia di archiviazione è in fase di continua miglioria.

                 
       Il cippo della Via Claudia Augusta Altinate (47 pCn) ricollocata dal muro della chiesa di Cesiomaggiore (1786)  a Villa Tauro delle Centenere (Pez  di Cesio)          

   Kriegskarte di Anton Von Zach (1798-1805) - Ritaglio (Tav.XI-10 Feltre) ufficiale cartografo Ludwig Geppert zona di Centenere

Mancandomi quindi il tempo di scolpire tutto su pietra ho deciso di affidare le mie note , le mie foto ed i tracciati GPS a siti internet che presentano anche un vantaggio: quando mi si fa presente che ho scritto una inesattezza posso modificare lo scritto...non è poco, inoltre costa molto poco a me e niente a chi vuole leggere. Potrò alla fine (o qualcuno per me) doppiare il sito in forma di E-book stampabile.
Devo comunque ringraziare quei grandi alpinisti che mi hanno insegnato ad andare in montagna e che mi hanno trasmesso la passione per questo stile di vita che è la gioia,  libertà,  ma anche la severità dell'alpinismo.
Grazie Armando, Gianni , Giorgio ! grazie a tutti i compagni di avventure, annche quelli che non ci sono più !  

                 
                     'Poldo'  Paolo Fistaròl                                  Burèl: La Torre Piero e Paolo                                   Piero Pavei


    Panchina allestita in Val di Garès con le parole di Karol W. (un papa polacco e montanaro)


(20/08/1992 - rivis. 2012 2013 2014 2015 2016 - Gian Garzotto)
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu